No video

Ex-Otago - Questa Notte

‘Questa Notte’ è disponibile anche qui: pld.lnk.to/QuestaNotte
Una produzione Garrincha Dischi, INRI.
Regia: Zurb
Produttore esecutivo: Jambo Praticó
Direzione della Fotografia: R. Muratori, C. Bruzzese
Aiuto Camera: Daniele Ciampi, Fausto Bergami
Montaggio: Federica Intelisano
Colorist: Lorenzo Ameri
Trucco: Loredana Caldarola, Michela Rodari
Stylist: Sara Ermetici, Valentina Bianco
Location Scout: Alberto Cavallini
Assistente di Produzione: Ilaria Caraffi
Service Luci: Video Design
Backstage: Lorenzo Santagada
Musica e parole di Maurizio Carucci, Simone Bertuccini, Olmo Martellacci, Francesco Bacci, Rachid Bouchabla.
Edizioni: Garrincha Edizioni Musicali, Metatron.
Produzione artistica: Matteo Cantaluppi.
Registrato da Ivan A. Rossi e Matteo Cantaluppi presso il Mono Studio di Milano.
Assistenti di studio Matteo Milea e Lorenzo Merlini.
Gli archi sono stati registrati da Matteo Romagnoli presso il Donkey studio di Medicina (Bo).
Missato da Salvatore Addeo presso Aemme Recording Studios di Lecco.
Masterizzato da Giovanni Versari presso La Maestà Studio di Tredozio.
Suonato da EX-OTAGO. Ha suonato inoltre: Nicola Manzan (violino e viola), Matteo Cantaluppi (programmazioni).
Abiti: D.A.T.E., Deperlu, Iris Lilly London, Levi’s, LiuJo Uomo, Please, Replay, Retrosuperfuture, Superga, Vans, Waxman&Brothers, Wrangler
Si ringrazia Marzio Mirabella e Ruben Beltran Bresciani del ristorante “Il balcone”.
Segui gli EX-OTAGO su:
Instagram: instagram.com/exotago
Facebook: facebook.com/exotago
[LYRIC]
Se ripenso alle prime sere
l’amore il sesso le prime cene
io non lo so cosa sia Successo
un gran casino dentro di me
se mi immagino un sostantivo
per descrivere quello che provo
un frutto rosso un labirinto
o non esiste o forse non ci arrivo
Tu sei come una foresta per me
ma io sono solo un albero vicino a te
una frittata una meraviglia
ma io son solo un albero vicino a te
Cosa fai questa notte
per il resto chi se ne fotte
Dove vai questa notte
per il resto chi se ne fotte
E mi ricordo le tue converse nere
che portavi tutta l’estate
la porta apertale nostre parole
portate in giro dalle lucciole
qualche volta ci inseguivamo
senza afferrarci senza un motivo
ci prendevamo per il culo
io come sempre ero troppo serio
Tu sei come una foresta per me
ma io sono solo un albero vicino a te
una frittata una meraviglia
ma io son solo un albero vicino a te
Cosa fai questa notte
per il resto chi se ne fotte
Dove vai questa notte
per il resto chi se ne fotte
Amore disperato
prende a pugni lascia senza fiato
amore disperato
da solo fradicio
pur sempre l’unico

Commenti