Daniele Silvestri ft Rancore - ArgentoVivo * Sanremo 2019 REACTION

gli Arcade Boyz reagiscono al nuovo singolo di #Silvestri ft #Rancore , Manuel Agnelli dal titolo #ArgentoVivo ! il singolo è stato presentato a Sanremo 2019 , classificato poi in sesta posizione , vincendo ben 3 premi : Il Premio della Critica Mia Martini , il premio Lucio Dalla , Il premio Sergio Bardotti per il miglior testo !
“Argentovivo” è il brano presentato al Festival di Sanremo 2019 da Daniele Silvestri, nonché terzo estratto dall'album DS9.
“Argentovivo” vanta la collaborazione di Rancore, Manuel Agnelli e Fabio Rondanini, questi ultimi due rispettivamente frontman e batterista del gruppo Afterhours.
Ci sono due motivi contemporanei molto evidenti. Il primo è che sono genitore di tre figli, di cui due adolescenti, di 15 e 16 anni.
Ci sono entrambi, in quella canzone, anche se
il brano è iperbolico ed estremo.
Nel mio ruolo di padre, mi sono trovato
in difficoltà e con la sensazione di rapportami
con una generazione che vive in un mondo
molto diverso da quello dove sono cresciuto io.
In quest’epoca il distacco generazionale è più
netto. Rispetto ad altri momenti storici, però,
è più labile da individuare.
Non è il ’68, dove c’era qualcosa per cui lottare. Qui c’è molta più negazione, autodistruzione, rassegnazione. Ovviamente non c’è solo quello, ma volevo dare voce ai sentimenti più bui di
un sedicenne di oggi, perché in parte li ho conosciuti.
Qualche mese fa ho chiesto a chi mi segue,
su Facebook, parlando dell’album al quale stavo lavorando - lo chiamo ancora album perché
so’ anziano - di cosa vorrebbero sentire parlare. Mi sono fatto un mio riassunto. Molti chiedevano un discorso rivolto all’adolescente di oggi o volevano sentir parlare dell’adolescente di oggi. La cosa che ho pensato fosse più forte era quella di entrarci dentro, nel momento più scuro. Guardo in faccia la parte più nera.
È più difficile trovare un compromesso che seguire un estremo. Nella canzone non parlo
dei miei figli, ma da padre di due adolescenti
ho vissuto momenti anche forti.
È comunque una crisi genitoriale, in cui sei anche portato a pensare al peggio, perché preoccupato del futuro di chi hai messo al mondo.
È stato difficile volerla fare ascoltare e farlo
su quel palco, a quel festival.
Io, i figli, ce li ho veramente e mi sono chiesto
se stessi rubando qualcosa a loro per
“commercializzarlo”.
Adesso magari esagero, però è talmente intimo
e vero, per quanto esagerato, che me lo sono posto il problema. E spero di farlo ascoltare, vivere, per quello che dice.
Non per chi c’è dietro, per me stesso che faccio
il cantante. Spero sia la canzone stessa, quel piccolo film scuro che è questo brano,
a far succedere qualcosa, a facilitare quel
confronto generazionale che, per quanto difficile e violento, può produrre e produrrà dei risultati. Speriamo siano di crescita e cambiamento
in senso positivo. Ma non c’è dubbio che ci sia qualcosa da affrontare.
C’è un mondo che è cambiato tantissimo,
per certe cose in maniera fighissima, piena di possibilità, ma non abbiamo chiaro quello che facciamo e come lo facciamo, quali sono i confini. In questa canzone ci sono tante cose insieme.
C’è l’immagine del bambino lasciato davanti allo schermo, perché fa capire a cosa opporsi,
quali regole stabilire. E lo stesso vale per
i telefoni che hanno in mano i nostri figli,
ma anche noi. Non è per forza meglio,
ma loro ci sono nati. Tutto questo è banale,
se vuoi, ma spero di dare qualcosa da affrontare, cercando di entrare in una mentalità che non
può non essere diversa dalla nostra.
- Daniele Silvestri, Rolling Stone
🎵 PLAYLIST SI SPOTIFY : open.spotify.com/user/21e7t2gpkp3uviuhv6phpyhjy/playlist/5LBkIJybXvfijKHDa0xHd7?si=youRx9S1TQC6a8annQXqdw
SEGUI GLI ARCADE BOYZ SU :
🔵INSTAGRAM : arcadeboyzofficial
🔵FACEBOOK : facebook.com/arcadeboyz/
🔵TWITTER : twitter.com/BoyzArcade
🔵SIGLA BY : it-me.net/utitle-ilrandomkloz
🔵MUSICA INTRO BY : m.facebook.com/linvasionedegliominiverdi

SPUNTI DI RIFLESSIONE e' un format creato dagli ARCADEBOYZ ( Fada & Barlow ), mirato a divertire e far riflettere , attraverso l'arte della satira. A chi non piace questo tipo di comicità , la visione del format è ALTAMENTE SCONSIGLIATA !

Commenti